New Age

Scrivere su sterminati cavalli bianchi.
Catalogano New Age e tutto viene deriso. Stupidi babbioni senz’anima. Come se le Upanishad non fossero state scritte. Non che le abbia lette ma neanche che adesso rientrino nel catalogo della New Age, la nuova era o la nuova età, come cazzo volete identificarvela, babbioni.
Negli ultimi anni sono andato a sondare ogni sfumatura di grigio che ho trovato. Lumiere, una piccola canina che ho trovato in Francia, fa capolino dalla poltrona dove dormiva, si alza e viene da me e allora sorrido perchè stavo giusto scrivendo che ho sondato ogni sfumatura di grigio possibile da sondare senza rimanerne incastrato dentro e adesso basta, ne sono stufo, mi lancio nel New Age.
Stupidi babbioni rincoglioniti senz’anima.
Spulcio vecchi scritti e mi ritrovo.
Scrivevo che la droga si pone contro l’Amore. Il mio maestro New Age stupito mi chiese: “Ma come? Siamo nel 2014 e davvero c’è ancora gente che usa la droga?”
Non ho mai capito se mi prendesse in giro o se la sua fosse una domanda spontanea nata dall’incredulità.
La droga si pone contro l’Amore e l’Amore si porta dietro di se solo l’Amore.
Dopo il gioco delle carte che si è spalmato addosso alla mia vita come il lardo sulla pancia degli stupidi babbioni, mi sono creato del fascino nel cercare di osservare gli elementi e capire come si comportano. New Age un cazzo. Pura vida.
Ho condiviso gran parte del mio tempo con il Fuoco e ne sono rimasto bruciato, ha attuato in me un processo di trasformazione cercando di bruciare il grigio che gli lanciavo addosso finché non sono riuscito a spengerlo. Ho conosciuto l’Aria che ha fatto scorrere i miei pensieri e che provò a rialimentare quel Fuoco con un fallimento totale dovuto sempre alle ceneri che testardo gli feci buttare addosso. Mi sono rifugiato nella Terra che mi ha nutrito, mi ha fatto germogliare un po’ e ha fatto sì che i miei piedi tornassero più o meno saldi al suolo. Infine ho incontrato l’Acqua che ha cercato di guarirmi, mi ha dato fiori di Bach, tanti consigli utili e ha fatto sì che la palude stagnante che stavo mettendo su sfociasse in una cascata. Non proprio l’acqua tenera e profonda dell’oceano quella che ho bevuto ma sempre meglio di rane e insetti di sicuro.
Adesso sono di nuovo Qui, Ora e l’Universo è tornato da dove l’avevo nascosto.
L’avevo affidato in una sera alcoolica alle mani di un amico, credevo di averlo gettato nell’Arno, ne ero convinto, e invece no.
La droga si pone contro l’Amore.
New Age un cazzo.
L’Overground si avvicina ed è tutto nelle tue mani.
Pensano questi stupidi babbioni che “il catalogo della New Age” sia un catalogo per il benessere o per alleviare la noia o per risultare affascinante agli occhi di altri o ad un fritto misto di queste cose.
Che babbioni.
“Il catalogo della New Age” serve per andare Oltre questo piano, per non rimanere incastrati in questa vita che ci viene proposta a tavolino.
Pensi che comprare il caffè al bar sia cosa normale vero? C’è chi per normale intende uscire dal proprio corpo mentre è in uno stato di sonno per compiere viaggi astrali.
Prospettive rovesciate, c’è chi frigge le polpette nella merda e poi si lecca le dita e c’è chi delle polpette e della merda proprio non sa che farsene.
Ti immagini dove sarai fra venti anni? Ti immagini i tuoi figli come cresceranno? No vero?
Beh comprati “il catalogo New Age” perchè se vuoi fare l’Amore e vuoi smettere di spennellare la tua realtà di varie sfumature di grigio pensando di aver creato un capolavoro sei proprio fuori strada.
Hai presente la medicina tibetana, Castaneda e Osho? Le filosofie dell’India, i canti dei nativi, la ruota di medicina, le diecimila meditazioni esistenti? La capanna sudatoria, i cicli lunari, le leggi della natura, la magia del voodoo, i monasteri severi, la potenza dei cristalli? I teschi dei Maya, i guerrieri arcobaleno, la kundalini? Hitler e Napoleone come deviazioni di essa, potentissimi nel “fare” ma un bel po’ dispersi nel non saper cosa fare? Hai presente i fiori di bach, hai presente il liquor, hai presente l’acqua e le informazioni che vi passano dentro, che sei fatto di questo elemento, d’acqua, come le gocce di quei fiori? Le vibrazioni hai presente un minimo cosa sono, sai fare due più uno, la cimatica la conosci, almeno il video su youtube con la sabbia che forma figure geometriche sempre più complesse via via che le frequenze del suono aumentano, lo hai presente? Hai mai avuto una visione? Delle coincidenze sì? E i sufi? Un po’ li hai presente? Gurdjeff con le sue danze sacre, le danze dei dervishi? Hai mai provato a fare la danza che fanno loro? Lo sai che ti disintegra l’ego e che svieni dopo un paio di minuti se giri su te stesso come in quelle danze? Lo sai che l’ego ha bisogno di punti fermi come il portafoglio li, la fidanzata là, la scuola su, la strada che percorri sempre, il tuo cane, la bellezza dei tuoi pettorali o la paura dei tuoi piedi pelosi? Se giri su te stesso lo sai che si frantumano questi punti fermi e ti gira la testa e svieni? Prova, leggi che vuol dire sufi su wikimerda. Si può andare oltre pure questo e dire che il futuro è l’ego ma non catalogare.
Scrivo quello che penso, lo scrivo in forma anonima perchè è un pensiero anonimo.
Mi viene in mente la leggenda dei sette arcobaleni che ancora non so nemmeno se esiste o se verrà.
Solve et coagula.
Per ora vorrei ritrovare quel Fuoco per cristallizzare il cambiamento e fissarlo in un centro di gravità permanente come cantava Battiato, lo sai perchè lo cantava no?
Tu babbione di merda chiami tutto questo New Age mentre ti compri il caffè al bar.
Io ti dico solo che l’Amore si porta dietro l’Amore, perchè dietro di lui non c’è nient’altro che lui.
Fatti i conti in tasca.

823

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...