Qui ed Ora

Torino una sega : Terminale
-10 minuti a testa
-Leggi una cosa tua più una cosa di qualcun’altro


Metto due premesse:
‘Il Soppalco’ – una fanzine a cui stiamo dando vita.
ACDC – A Cazzo Di Cane

“Ciao mamma guarda come mi diverto.” Così recita il mantra divino della scelta discotecara.
L’individuo strutturato sul ricordo della sera precedente, o meglio, della serata precedente.
Le dinamiche in divenire delle relazioni interpersonali, potrei contestualizzare dicendo: 
I soppalchi che inizi a costruire, quelli dove hai preso le misure, quelli finiti dove hai già dormito, pià o meno scomodi, e quelli partiti a cazzo di cane, ma non inteso in senso positivo come intendono gli ACDCer.
E insomma, c’era un tempo in cui studiavo filosofia. La studiavo perchè nel caso fossi caduto da un altissimo soppalco, almeno avrei saputo da che parte cadere. Tanti professori, qualche bravo filosofo, ma uno in particolare denotava serietà e qualità dal suo ‘patentino’. Si vedeva che non insegnava per lo stipendio ma pià per missione diciamo.
E niente scusate, ACDC, a cazzo di cane, ora chiudo, anzi continuo questo cerchio, vediamo se in fondo lo chiudo.
Questo megaproof una volta mi lasciò a bocca storta perchè concluse la sua lezione, che era sempre meravigliosa e partiva così, senza una meta, aprendo diverse direzioni al discorso generale, insomma la concluse con queste parole: “E allora un giorno capirete la scelta discotecara.”
Senza spiegarla si alzò quel bastardo. Gente lì forse nemmeno sapeva cosa era una discoteca, probabilmente ragazzi che avranno iniziato a pensare ‘disco’ dal greco, socializzare? Io pensavo “disco” dal moderno: alcool, musica, flirt, droga, gente, divertimento, luci, free party, casse, merda, delirio, vodka, rhum, tette enormi, palloni gonfiati, diggei e prodiggei.
La scelta discotecara, roba da matti, esistenze in difficoltà se private di essa. Roba da matti.
————————————————————————-
Poi ho pensato al suffiso Teca che indica uno spazio, un luogo. Ho pensato anche ad una teca dove vengono rinchiusi animali, serpenti, insetti, pesci, no quello si chiama acquario.
Ora invece inizio a pensare a Terminale, ci ho pensato perchè sono venuto qui a leggere questo e il discorso precedente era slegato dal Torino una sega tre, ma è tardi e non ho niente di pronto da leggere per questa maratona di letture e allora riprendo il discorso della scelta discotecara e ci unisco il concetto di Terminale. Proviamo a chiudere questo cerchio, e se mi hai seguito noterai che ho già cominciato a farlo.
Sarò intorno ai 4 minuti adesso, all’altezza del cerchio dove si trovano gli estremi del diametro, la scelta discotecara e il concetto terminale.
Ok, metto a capo.
Sono a lavorare in miniera, ai lavori forzati, alla Fratellanza Militare per cercare di recuperare il furgone e la patente, ho poco tempo per finire questo scritto, saranno le 5 e mezzo e sono venuto giù nel cortile a fumare una sigaretta e a cercare di chiudere questo benedetto cerchio.
Devo attingere dall’ispirazione, il cielo è di un azzurro limpido, mancano all’appello le nuvole e passa un signore che lavora qui accanto, guida le macchine che portano i morti, alle onoranze funebri lavora, e osservando il cielo mi dice: “Andare in alto deve essere meraviglioso oggi.” E allora andiamo, lui intende che guardare il cielo dall’alto oggi dev’essere meraviglioso e pure io lo dico. Yo.
Il qui ed ora mi viene da pensare, all’essere vittima della vita o discepolo, al liquor, quella sostanza sottile che permea il sangue e dice si trovi tra esso e il tessuto che ci sta intorno, penso all’amor proprio e alla qualità.
La scelta discotecara, roba da matti.

Mi scrivo qualità sul polso e metto a capo.

Sono le otto e trentasette sono in estremo ritardo alla fermata del bus in Piazza Stazione, devo passare da casa, fare una doccia, recuperare una Partybag e tornare in centro per il Torino una sega tre.
E allora penso alla parola Terminale a quello che vuol dire e mi sento sulla giusta frequenza. Mi viene in mente l’Amore che da poco mi è sfuggito dalle mani e ad un saggio Cinese che dice: ‘Terminale semple quello che si comincia’. E allora mi levo dalla testa l’idea di fare con calma, e di rinunciare a questa sera.
Sta arrivando l’undici che mi porterà a casa, eccolo. Stavo scrivendo con un ginocchio per terra poggiandoci sopra questo taccuino e l’autobus si ferma aprendo la porta anteriore proprio di fronte a me. 
Sono nel Qui ed Ora è palese.
E’ bello guardare tutto dall’alto. Come diceva il tipo ore fà.
Sono sul bus, sto per chiudere il cerchio, lo sento e allora non guardo la strada, continuo a scrivere.
Terminale semple diceva quel cinese.
Dopo il Torino una sega c’è una serata in discoteca al Full Music. Hip hop e Tekno. Dovrei finire l’Università. Il soppalco va ancora costruito e l’autobus arriva alla fermata Indipendenza. 
E allora mi iscriverò quest’anno e finirò questa benedetta università, non vorrei rinunciare, come adesso, che non lo sto facendo e pare impossibile non farlo, ma andrà come voglio, come deve andare e confermerà quella vecchia tesi mia in cui dicevo che “C’è un modo in cui le cose non devono andare” e la confermerà facendomi vedere che ce n’è uno in cui le cose vanno.
Qui ed Ora.
Mezza Luna nel cielo, lei è lontana, ma poi lei chi è?
E allora tutto sarà chiaro continuando su questa linea perchè dopo c’è la serata in discoteca e io mi chiederò cosa fare, se solo quel bastardo del professore ci avesse spiegato. Ma finirò filosofia e un giorno capirò la scelta discotecara e forse quel giorno sarà oggi. Quel giorno terminale. Questo giorno. Qui ed Ora.
Aspettate guardo che ore sono: le 00:01.

Luce

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...