Mali d’anima animali

 

Blu e viola si confondono, in questa vallata, travestendosi di verde, approffitando della luce del sole.

E’ un trucco vecchio, dovuto al buio che non c’è più, e un palla nel cielo adesso detta dettami colorati con cui dipinge il nero disteso su di una fetta di terra.

Non ho più energie per rilassarmi. E non sapevo che ne servisse per farlo, anche se lo sapevo benissimo.

Dentro di me qualcosa ringhia di rabbia e distruzione. Sbranerebbe ogni cuore troppo pesante per la sua bilancia. Azzannerebbe la gola di ogni incauto roboante padrone. E intanto ulula ad una luna sottile, impallidita dal giallo che sale, per ricordare agli altri cani che essi non sono soli.

Allora ulula con me Solitudine, dato che io e te insieme, soli, non siamo.
Forse stelle, o buchi neri, o giochi di parole molto più importanti di queste apparenze e sembianze, perchè scrivo una parola e ne nascondo tre, come un prestigiatore grammaticale inciampato su una virgola e caduto di testa su un punto. E quanto fa male.

Mali d’anima animali. Piegano sbarre immaginarie e condivise, e solo perchè condivise, reali. Come questi mali d’anima animali. Che grattano alla porta ansiosi di voler uscire, di poter giocare. Che ti guardano come tu non hai il coraggio di guardare loro.
Direi con poco blu e con poco viola. Colori troppo fitti, troppo mentali per questi mali d’anima animali.

Comunque prima tuonava, anche se non sono certo che accadesso fuori o dentro..

 

Annunci

One thought on “Mali d’anima animali

  1. Hai pubblicato! Sto scrivendo l’epilogo di questa Opera Incompleta. Sono passato di qua a rileggermi ‘Droga’ e ho visto che hai pubblicato. Ho la maglia viola di Manuel Rui Costa e scrivo di occhi velati per la chetamina, tralasciando i colori. Il Fuoco dorme, Funk è dalla madre e mentre iniziavo a scrivere “L’epilogo” ho fatto partire un film: “Vita da cani” inizia con la scritta ‘L’Alba’. Non so se ritroverò l’Universo. Quell’Universo… se riuscirò nell’Epilogo inizierò con L’Arcobaleno. Pare che hai già iniziato tu in realtà. Ad majora.. ma chissene fotte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...