Affreschi di porte dorate

 

Tra i rinchiusi nel traffico

Io mi stendo su un prato

Inverto il bianco col nero

E con le nuvole, disegno

 

Ritaglio le ombre

E ci faccio un cappello

Ingoio veleno

Sollevando un forte vento

 

E intanto che nutri

Il tuo eterno dolore

Io intreccio i tuoi spasmi

E gli dono colore

 

Le leggi s’infrangono

Dinnanzi ai temporali

E la vista è più bella

Dopo un tal rischiarare

 

Con poche parole

Affresco un momento

Non per rimpiangerlo

Ma per renderlo immenso..

 

Annunci

One thought on “Affreschi di porte dorate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...