Bravi.

Tutti bravi.

Tutti bravi a dirti cosa è giusto per te.

A dirti come sei.

Che fai.

Quanto fai schifo.

Tutti bravi a sbattersi per le proprie cazzate.

A dirti che dovresti venire perché è importante.

E’ importante che loro stiano bene e abbiano i loro soldi sicuri.

I loro giocattoli.

E vengono tutti.

E tu ti ritrovi solo, ogni volta che il mondo si rimpicciolisce.

Tutti bravi, belli e buoni coi loro giocattoli in un mondo più piccolo.

A dirti che d’inverno bisogna restare a casa perché fa freddo.

Zitti e fermi sennò niente più giochi, niente più soldi.

Il casino lo fai a casa tua quando mi serve che non lo fai qui.

Dicendoti che le tue son risposte pronte.

Che è terribile quello che è successo a loro.

Che ti devi mobilitare per questo.

Perché quando ne avevi bisogno te non era importante.

Non c’eravamo per la sofferenza degli altri.

Eravamo a lavoro, al bar a bere, a guardare un film.

A mobilitarci per gabbie più strette.

Tutti bravi.

A dirti di quanto sono bravi.

Di quante cose belle facciano.

Tutti bravi che fanno cose belle che in giro non ci sono.

Loro sanno come ci si gode la vita.

Tu no.

Il tuo è solo un puttanaio.

Quando abbiamo bisogno di te ti chiamiamo.

Per adesso rimani tranquillo senza rompere le palle.

Ah, e non te la tirare..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...