Ergo Sum

Io sono il cielo che divora le nuvole e risucchia le stelle. Che distende gli orizzonti e placa i pensieri.

Io sono la tempesta grigia e cupa, carica di rabbia, distruttrice di certezze. Colei che porta solitudine.

Io sono il mare o l’oceano, ciò che contiene in grembo l’oscurità degli abissi, pregni di vita.

Io sono il verde dei prati, delle lucertole e delle foglie. Le mie sfumature son di amore eterno.

Io sono terra brulla su cui solo pietre si scagliano, immobili per saggezza, colonne di ogni regno.

Io sono il fuoco dietro ogni scintilla, avido e lussurioso, luce che brucia spiriti di notte.

Io sono l’aria che accarezza i volti e riempie i polmoni, intima compagna dell’interno di ognuno.

Io sono la luce che irradia il cosmo con frecce bianche di mille colori. Rendo palese l’ombra dietro le spalle.

Io sono il suono che vibra nel silenzio più cauto, smuovo e faccio girare intere galassie e universi.

Io sono il tempo che scorre in tutte le direzioni, rendendo finito un atto mai iniziato e mai compiuto.

Io sono quello che vedi, senti, mangi, vivi e muori. Io sono il sapore di un desiderio dimenticato.

Io sono l’amore estremo che annichilisce se stesso per permettere a tutti di esistere.

Annunci

One thought on “Ergo Sum

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...