Sunday Night Desperados. Atto primo.

Sunday night Desperados

Le persone per bene il lunedì mattina si alzano presto e vanno a lavorare.

Questo storia nasce per quelli che la domenica notte si ricordano improvvisamente della loro eterna domenica. Strani dimenticatori, come avete potuto dimenticarvelo una settimana intera? Ebbene sì: Sunday night Desperados ha una funzione sociale e come tale primariamente egoista: serve ad aiutare me stesso a superare questa notte che ha in sé qualcosa di dolce, ma anche e soprattutto qualcosa di tragico e sbagliato.

Chi fatica a dormire sarà accompagnato in questo spazio virtuale dove non è chiarissimo cosa succederà e non è nemmeno molto importante. Io starò come ogni domenica notte sveglio e magari scriverò qualcosa o metterò su qualcosa che ho scritto o fotografato o ascoltato in settimana o quella stessa domenica o forse non farò niente di niente. Potrai commentare, infamarmi, ignorarmi, o non leggermi nemmeno, eppure nel tuo angolo di stanza sospetto che dormirai più tranquillo sospettandomi qui che veglio il tuo sonno e che controllo e assicuro che il mondo continui la sua rotazione.

chi sono i sunday night desperados? è gente che mi assomiglia, che ha una vita apparentemente normale, in confronto ai suoi amici anzi è uno di certo più sano e integrato nel sistema. Eppure, eppure qualcosa è andato storto e la domenica notte mi ricorda che effettivamente il giorno dopo mi alzerò tardissimo e continuerò ad avere una vita segnata dalla completa incertezza temporale. Adesso basta, penserò, è ora di andare a dormire, e domani alzarsi presto e FARE, produrre reddito e invece niente, si aspetterà che l’ora arrivi ad una cifra tonda, e allora forse si potrà spengere tutto. O più probabilmente cercherò di ignorare l’orologio in basso a destra nello schermo finché non crolli dal sonno e sia talmente stanco da escludere il minimo pensiero che precede l’addormentamento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...