Arrivo

Nel gennaio del duemila dodici siamo stati vicinissimi ad incontrarci tutti e tre, quasi per caso, senza che però fosse un caso in senso abissale.Come ai vecchi tempi che magari ci si incontrava di notte nel salotto di casa.Qualcuno rientrava in quel momento, qualcuno era in cucina a mangiare qualcosa, qualcun altro era in camera e si alzava per vedere di raccattare mezza sigaretta. Anche questa volta ci saremmo incontrati di notte, sbronzi di alcolici diversi, ma indubbiamente scadenti,  e non sarebbe stato totalmente a caso perché pur non abitando più insieme c’era questa storia che si cercava di innescare. Questa storia qui. Storia che come una casa ti unisce, e se ti incontri non è che ti stupisci, ma c’è una ragione. E la ragione è che abiti lì.  Le cose che uniscono, a ben vedere son proprio quelle che ti dividono, perché se non ci siamo mai visti e parlati come faremo a perderci e abbandonarci e tradirci e sclerare in un parcheggio? Ebbene, il dialogo che stavamo per fare, in una notte di gennaio del duemila dodici si sarebbe svolto grosso modo così. Avremmo parlato di un blog, questo, arenandoci in inezie e particolari ininfluenti, ma in quel momento decisivi, deviando di tanto in tanto su quello che succedeva intorno  – Guarda che fica – alternando giri di shottini e mezze sigarette scroccate, pensando già a dove andare dopo – Allora che si fa? –  Così lontani e così diversi, eppure ci saremmo trovati d’accordo su tutto e ci saremmo salutati dicendoci che tutto era deciso, che non era chiaro niente, ma l’Essere è infrazione e quindi andava tutto assolutamente bene così.

Anonimo Pensoso – Ma quindi ce l’abbiamo fatta, no?

Opere Complete – Direi di si, anche se non sappiamo cosa abbiamo fatto..

Altrove – Ci resta solo da scrivere la prima cosa che pubblicheremo, magari potremmo farla insieme.

Anonimo Pensoso – Dai bello, e magari lo facciamo su di noi che lo facciamo!

Opere Complete – Nooo…

Altrove – Perché no? Sembrava carino..

Opere Complete – No, dicevo.. Guarda che tette ha quella tipa la..

Anonimo pensoso – Boia, sono impressionanti!

Altrove – Aspetta, io la conosco, è la sorella di un mio amico.

Opere Complete – Dai, non scialiamo come sempre, decidiamo cosa scrivere..

Anonimo Pensoso – Guarda che sei stato tu a cominciare!

Altrove – Che cazzo, sei sempre il solito.. Bastano due tette e subito mandi tutto a puttane.

Opere Complete – Senti chi ha parlato, l’altra volta sei scomparso rincorrendo quelle due..

Anonimo Pensoso – Oh, basta! Sto blog allora?

Altrove – Si, dai, si scrive due cazzate su di noi che decidiamo cosa scrivere sul primo post.

Anonimo Pensoso – Hai già qualcosa in mente? No perché io non ho ispirazione in questo momento.

Opere Complete – Oh, sta arrivando qui!

Altrove – Chi?

Opere Complete – La tipa con le tette enormi, la sorella del tuo amico!

Anonimo Pensoso – No, è bellissima!

Altrove – Dovremmo farle una foto e metterla sul blog!

Anonimo Pensoso – Che cazzo c’entra?

Altrove – Sempre meglio del gheppio che ci volevi mettere tu.

Anonimo Pensoso – Il gheppio spaccava!

Opere Complete – Che gheppio? Di che state parlando?

Altrove – Niente, lascia perdere.. Sentite, non ce la faremo mai, scriviamo e basta!

Anonimo Pensoso – Ma dovremmo scrivere come se tutto questo fosse successo davvero?

Opere Complete – Ma questo non è mai successo!

Altrove – Ma questo non lo saprà mai nessuno..

Anonimo Pensoso – Si che lo sapranno, lo abbiamo appena scritto!

Altrove – Cazzo è vero! Cancella tutto!

Opere Complete – Non si può, se ne accorgerebbero. Dovremmo rimediare in un altro modo..

Anonimo Pensoso – Allora scriviamo che è tutto uno scherzo!

Opere Complete – Gente, è tutto uno scherzo! Va bene così?

Altrove – Credo di si.. Pensate che possa bastare?

Anonimo Pensoso – Ma si! Andiamo a bere!

Opere Complete – Infatti, che si fotta il blog!

Ok. Zero Kill. Il non-dialogo che abbiamo fatto in realtà è la cosa migliore che potessimo fare. Sarebbe andato esattamente come scritto sopra. E sarebbe stato tutto de nobilitato appunto. Troppi congiuntivi non fanno bene alla salute. Grossi seni non fanno bene alla salute da quando esiste youporn. Sei porno.
La scrittura invece fa bene alla salute, di tutti. Sia che scrivi, sia che leggi. Qualcuno diceva che è il gesto più alto che possiamo fare. Senza congiuntivi lo diceva. E infatti, noi lo facciamo, senza soldi. I soldi sono congiuntivi. Ma questo è scenico, non vuol dire niente. “Allora, abbiamo trovato il filo conduttore o no?”

“Io scrivo”

“Io scrivo”

“Io scrivo”

Premi il tasto play

Annunci

2 thoughts on “Arrivo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...